Facebook: Come fare per avere un maggiore traffico organico?

Cos’è il traffico organico di Facebook

Il traffico organico è il numero di followers che puoi raggiungere gratuitamente su Facebook quando pubblichi un contenuto sulla tua pagina.

Molte persone sono convinte che quando pubblicano del contenuto sulla propria pagina facebook, quest’ultimo venga visualizzato nella sezione news di tutti i followers ma la realtà è ben diversa.

Fai attenzione al grafico qui sotto, evidenzia che solo l’ 1% dei nostri followers vede i vostri contenuti.

Il motivo ufficiale è per garantire una qualità di informazioni inerenti al profilo di ogni utente e fare in modo dunque di aumentare la permanenza nel social di Zurk. C’è tuttavia un dato di fatto da non trascurare ovvero, che grazie a questo, le sponsorizzazioni (Facebook ADS) sono notevolmente aumentate.

Ogni giorno, anche grazie agli smartphone, che sono sempre più veloci ed evoluti, vengono condivisi tantissimi contenuti come ad esempio foto, video, messaggi testuali, link ecc. più di quanto un utente riuscirebbe a visualizzare.

Sul sito ufficiale facebook scrive:”Ogni volta che una persona accede a Facebook, potrebbe visualizzare in media 1.500 news nella propria sezione Notizie. Per persone con molti amici e “Mi piace” della Pagina, potrebbero essere visualizzate fino a 15.000 notizie a ogni accesso.”

Grazie al nuovo algoritmo, Facebook sceglie in base alle preferenze dell’utente, così da rendere più interessante e di conseguenza duratura la permanenza sul social a discapito di molti contenuti che invece non visualizza.

Diciamola tutta, così facendo spinge chi ha una pagina, a comprare delle inserzioni per avere una visibilità garantita.

In base al tipo di contenuto che inserisci, Facebook assegna un valore.

Eccoti una lista in base all’importanza assegnata:

  • Video (Facebook li sta spingendo tantissimo e pubblicando un video, sicuramente la percentuale di visibilità aumenterà). Non confondiamoci con la condivisione di un video (ad esempio di Youtube) perché il social assegnerà ad esso un valore pari ad un link.
  • Foto
  • Domande
  • Status
  • Link

Pertinenza prima di tutto

Facebook è sempre più intelligente e riesce oramai in maniera molto accurata a comprendere il settore di appartenenza. Il contenuto da pubblicare deve essere in linea con il tuo pubblico/target.

Orario

Forse qui vado un po’ contro corrente ma pubblicare contenuti negli orari di maggior traffico utenti farà in modo di avere molta più concorrenza e avere una visibilità notevolmente ridotta, mentre se pubblichi dei contenuti ad orari insoliti allora il tuo post potrebbe avere una maggiore visibilità e condivisione. Fai dei test, così da renderti conto qual è il miglior orario per pubblicare, anche in base al tipo di contenuto.

Follower in linea

Molti commettono l’errore di acquistare i “mi piace” e chiedere ad amici e parenti di seguirli così da ottenere un numero elevato di follower. E’ una strategia che non premia, anzi penalizza moltissimo perché Facebook tende a mostrare i post alle persone che realmente sono interessate a quell’argomento.

Probabilmente se hai comprato i mi piace, nel 99% dei casi i post che pubblichi non saranno inerenti ai loro interessi con il risultato di ottenere una bassissima visibilità.

Fai interagire il tuo pubblico

Un consiglio utile che mi sento di darti nel momento in cui pubblichi un post, è quello di scrivere ad esempio una domanda, in modo da poter coinvolgere gli utenti espandendo la copertura organica e soprattutto… non pubblicare solo post autoreferenziali, ma anche contenuti utili.